Su Rentalia usiamo cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza come utente. Proseguendo con la navigazione accetti la nostra politica sui cookie.

close

Villa Casolare con piscina senza cloro fra Perugia Gubbio

  • Villa Casolare con piscina senza cloro fra Perugia Gubbio Perugia - (1 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (2 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (3 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (4 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (5 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (6 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (7 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (8 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (9 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (10 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (11 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (12 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (13 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (14 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (15 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (16 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (17 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (18 / 21)
  • Villa Perugia Perugia Appartamento - (19 / 21)
  • Villa Giardino Perugia Perugia Appartamento - Giardino Giardino (20 / 21)
  • Villa Giardino Perugia Perugia Appartamento - Giardino Giardino (21 / 21)
  • Villa Casolare con piscina senza cloro fra Perugia Gubbio Perugia -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
  • Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
  • Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Perugia Perugia Appartamento -
    Villa Giardino Perugia Perugia Appartamento - Giardino
    Villa Giardino Perugia Perugia Appartamento - Giardino

8-14 persone

4 camere

14 letti

4 bagni

L'alloggio

Villa Casolare è una casa colonica ristrutturata di 230 mq circa, arredata con mobili originali d’epoca, si compone di Cottage Gubbio e Cottage Umbertide, e si trova su due piani …. Al Primo piano si trovano: 2 soggiorni con camino, 2 cucine completamente attrezzate per rendere il soggiorno il più agevole possibile con utilizzo di lavatrice, lavastoviglie, forno a convezione, microonde, e tutti gli utensili di cucina), 2 camera triple con letti antichi originali (uno dei 2 apparteneva ad un conte di fine ‘700) in legno intagliato e 2 bagni con doccia e cabina di cristallo.
Il secondo piano si affaccia sul primo piano da un bel soppalco in legno, creando uno scenario meraviglioso, composto da 2 camere da letto quadruple ognuna con letto matrimoniale e 2 letti singoli, entrambe arredate con mobili antichi originali, ed impreziosite da due favolosi letti a baldacchino forgiati a mano da noto artigiano di Città di castello .. Per completare questo splendido relax abbiamo 2 ampi bagni con vasca idromassaggio.

Troviamo inoltre delle TV con ricevitore satellitare, grande giardino con patio mobiliato con con tavolo e sedie e la fortuna di avere la piscina, proprio lì davanti. Il parco è curato con grande attenzione, ha bellissimi alberi e piante che impreziosiscono il giardino con colore delicato e che profumano l’aria con le essenze più dolci dall’inizio della primavera fino alla fine dell’estate.
Il parco è ideale per passeggiate a piedi, in bicicletta, e ogni altra attività sempre nella piu’ assoluta privacy. La piscina misura14x5m ed è priva di sostanze chimiche e si trova proprio in mezzo a questo paradiso, totalmente privato e situato in una posizione panoramica . Gli ospiti possono usufruire di comodi lettini prendisole con relativi materassini, e ombrelloni Sia il giardino e la piscina è illuminata di notte creando una splendida atmosfera. Barbecue a disposizione per stare con gli amici, e godersi la bella vita Umbra.
Descrizione come arrivare:

Da E-45 direzione Perugia (da Bologna- Cesena Nord)
o Cesena per chi viene da sud
Uscire rispettivamente a Resina (20 Km nord di Perugia)
O Bosco (15 Km nord di Perugia)

Dall’uscita ci saranno da percorrere circa 7 kms da entrambe le parti, seguendo sempre cartelli stradali per Ramazzano (Le Pulci) fino ad arrivare al centro di questo piccolo paese dove sara’ molto ben visibile il parcheggio di un supermercato Conad con annesso bar, alla destra del quale si trovera’ Via Pineta da percorrere in salita, facendo dei tornanti in ripida successione per circa 700 metri , giunti quasi in cima alla collina, prendere a sinistra ci sarà ns. cartello indicativo, seguire la strada per 200 metri, dopo i quali si vedra’ il cartello di fine Ramazzano, alla destra del quale c’è il nostro cancello antico ed apparira’ il numero 19 di Strada Palazzetta.

Vicino a campo da golf Antognolla, Vicino parco divertimenti, Vicino alla città, Vicino a negozi, Vicino a ristorante, Mountain bike, Equitazione per esperti, o per principianti nelle vicinanze, Viste panoramiche sulle montagne, Vista su giardino, Accesso ad Internet WIFI in tutta la proprietà internamente ed esternamente, Giardino in comune, Giardino privato/chiuso Terrazza esterna, Mobili da giardino, Piscina panoramica senza cloro chimico, Cucina indipendente, Lettini con materassini prendisole, Giochi per bambini, Seggiolone e culla per bambini, Passeggiate in terreni boschivi e campi coltivati di vite ed ulivi, Televisione via satellite, Deposito bagagli, Lenzuola comprese, Asciugamani compresi, Salotto, Cassaforte, Ferro/Asse da stiro, Asciugacapelli, Lettore DVD, Lavatrice, Riscaldamento o aria condizionata indipendente, camino a legna; Cucina completamente attrezzata, Utensili, Forno, Frigorifero, Mobili di Antiquariato, Barbecue, baby sitter disponibili, Attrezzatura per giochi all’aperto, basket, Biciclette disponibili, cassaforte in camera , Parcheggio disponibile e gratuito, consigliata automobile, Lenzuola incluse, Servizio di pulizie settimanale, o finale, animali e fattoria didattica.

Primi 6 ha di terreno completamente recintati, telecomando per entrata-uscita da cancelli automatici.
DETTAGLI

Piano Terra: 2 Soggiorni con angolo cottura con (4 fuochi) piano cottura, forno elettrico, frigo / congelatore, lavastoviglie, lavatrice, tavolo da pranzo e sedie, area salotto con poltrone e TV satellitare 2 Camere triple formate ciascuna da 1 matrimoniale + letto singolo, bagno con doccia, lavabo, bidet e wc

Piano superiore: 2 camere da letto quadruple ciascuna con letto matrimoniale e 2 letti singoli, Bagno con vasca idromassaggio, bidet, lavabo e wc
A disposizione anche un barbecue per godere il vostro soggiorno con i tuoi amici, e vivere appieno la bella vita Umbra
posizione

Umbria, Perugia, Umbria, Italia
Come arrivare al nostro posto per aeroporto o ovunque: Da nord: Prendere la direzione Bologna a Cesena Rimini Ancona (non Firenze) uscire a Cesena nord, direzione RomaDa sud: prendere la direzione Firenze e luoghi di uscita e poi direzione Cesena O da nord o da sud: Prendere l’uscita e-45 in direzione autostrada Perugia a Resina (20 km a norddi Perugia) o Bosco proveniente da sud. Seguire la direzione Ramazzano (circa 4-5 km dal casello) Nel centro del piccolo villaggio si vedrà un grande parcheggio di un supermercato Conad e un bar, qui prendere la Via Pineta fino alla collina. Salire per circa 7-800 metri (salita molto ripida) Quando si è quasi in cima alla collinaprendere a sinistra e continuare dritto per 200 metri; si vedrà il cartello che indica la fine di Ramazzano, sulla sua destra, si arriva al n° 19 di StradaPalazzetta.
Servizi

Piscina panoramica all’aperto senza cloro chimico, Vista sulle montagne, Camino, Cucina completamente attrezzata, TV led 40 Pollici wireless, satellitare, Microonde, Lavastoviglie, Forno, Lavatrice, Vista sulla piscina, Mobili di Antiquariato, Bagno benessere / vasca idromassaggio, Doccia, BBQ, Terrazzino, Patio, Mobilio da patio, Lenzuola incluse.

La zona circostante

La regione è attraversata dagli Appennini da cui discendono numerosi colli dalle linee morbide che variano e ingentiliscono il paesaggio. Le sue verdi valli, pur nella loro unitaria bellezza, hanno tratti mutevoli: dall’alta del Tevere, confinante con la Romagna, fino a quella che scende a Roma e al mare; la fertile valle che ospita il Chiascio e il Topino; la valle del Nera, ricca di angoli caratteristici in una natura ancora incontaminata.

Il paesaggio umbro predilige l’acqua. A volte si affaccia in un placido lago, sia esso il Trasimeno vicino Perugia o il lago di Piediluco vicino Terni; a volte si ravviva in una intrepida cascata: le Marmore; a volte ancora si bea di una sorgente limpidissima che affascinò anche il poeta: le fonti del Clitunno. L’ ambiente naturale particolarmente suggestivo, la presenza di numerose acque minerali e termali, la storia delle città impressa ancora nella loro architettura, la calda ospitalità dei ristoranti e delle trattorie tipiche, ove si preparano alla maniera antica piatti semplici e genuini, caratterizzano questa regione

L’Umbria è una terra di pace e di tranquillità. È la regione di San Francesco, Santa Chiara e Santa Rita da Cascia. Il Sentiero Francescano che parte da Assisi e arriva a Gubbio e alla Verna, passando per Perugia e Valfabbrica, segna un perfetto scenario nello spiritualismo di questi luoghi. Novantadue comuni e cento città emanano idee e culture diverse, unite dall’arte e dalla storia.

Gli accenti della gente umbra sono svariati come le loro specialità culinarie che accolgono elementi toscani, romagnoli, e marchigiani. I sapori della cucina sono quelli tradizionali e i vini sempre pregiati. L’Umbria è il cuore verde d’Italia. Narni è addirittura il suo esatto centro geografico. Fin dagli inizi il ruolo di questa terra è stato quello di un importante crocevia di uomini e di idee. Così si è formato nei secoli il carattere di questa gente: accogliente, sereno e aperto, proteso alla migliore qualità della vita sia in campagna che in città.

Il territorio umbro è caratterizzato da paesaggi collinari, piccoli borghi e boschi. Un paesaggio che il Perugino rese immortale nei suoi dipinti. Oggi possono essere visitati sei parchi regionali e il Parco Nazionale dei Monti Sibillini che sconfina nelle Marche. Il turista intraprende un viaggio fra mito e storia, all’interno di scenari gotici, barocchi e rinascimentali, dove sorgono fantastiche torri e imponenti castelli, segno di un trascorso vitale e importante. Ma il cuore d’Italia batte ancora e l’Umbria è, ad oggi, una regione viva in ogni stagione dell’anno. È sempre possibile assistere a eventi con artisti di grande fama o esordienti che faranno di sicuro parlare di sé.

In estate a Perugia e in inverno a Orvieto, salgono alla ribalta le più grandi star del panorama musicale per Umbria Jazz. Inoltre non dobbiamo dimenticare: I Ceri e l’albero di Natale più grande del mondo di Gubbio, Spoleto Festival, Todi Arte Festival, i Segni Barocchi e la Quintana a Foligno e la Sagra Musicale Umbra con musica d’ispirazione sacra. Le stagioni di prosa sono doppie, una per stagione, con il Teatro Stabile (un circuito di ben 14 teatri) che è noto dal 1985 per le sue interessanti produzioni. L’Umbria: una terra antica rivolta al futuro.
La Tradizione Umbro Toscana

L’ Umbria è anche nella sua gente che ha raccolto e conservato, da una tradizione remota, l’arte della produzione ceramica, tessile e dolciaria artigianale, nella lavorazione del ferro, del rame e del legno.

Con le sue numerose manifestazioni l’Umbria evidenzia la sua vocazione di regione fedele custode di antiche tradizioni e così, nel corso dell’anno, ogni città o borgo ama rivivere i momenti più significativi del passato, esaltandoli con la partecipazione attiva di tutta la sua gente che conferisce ad essi una genuinità difficilmente ripetibile altrove.
Le Città ed i Paesi dell’Umbria

Le sue città, gemme d’arte, intatte fino ad oggi a pochi passi l’una dall’altra: Perugia, il capoluogo di regione, Assisi, Gubbio, Città di Castello, Foligno, Gualdo Tadino, Orvieto, Spoleto, Spello, Terni, Todi, Trevi, Cascia, Norcia, Montone, Pietralunga, Monte Santa Maria Tiberina, Citerna, Monterchi e tante altre, fanno dell’Umbria una città-regione unica al mondo.

Tutte rivelano la loro matrice medioevale, si cingono di mura turrite, salde d’ alture e declivi, custodiscono la trama di antiche strade, aprono a squarci panoramici di sconfinata bellezza e conservano il ricordo delle vicende che le hanno viste protagoniste nella storia con gli etruschi, i romani, i longobardi. Tutte custodiscono in mirabili opere d’arte, nelle chiese, nei musei e nelle caratteristiche piazze, il mistero delle pietre etrusche, l’arditezza delle opere romane, la limpidezza delle architetture cristiane, la straordinaria bellezza delle pitture rinascimentali.
Il Clima in Umbria

Dal punto di vista morfologico l’Umbria presenta una notevole varietà. Ci sono le splendide colline che producono un vino ed un olio che non hanno eguali, ci sono le pianure solcate da fiumi importanti e ci sono le montagne. Questa varietà dona all’Umbria un clima particolare in cui le caratteristiche climatiche tipiche delle regioni mediterranee sono modulate dalla presenza della catena appenninica.

La mancanza di uno sbocco sul mare fa il resto. Le estati sono calde e secche. Gli inverni, rigidi e nevosi vicino alle montagne, diventano miti nelle pianure e nelle valli. Splendidi un po’ ovunque la tarda primavera ed il primo autunno. Le piogge annuali sono comprese tra 850 e i 1200 mm. I mesi piovosi sono novembre e marzo. Da dicembre a febbraio non e’ rara la neve, soprattutto in prossimità degli appennini. Solitamente caldo asciutto da giugno a settembre inoltrato con punte sopra i 30 gradi centigradi in luglio e agosto. Mite e delicato maggio, piacevolmente fresco ottobre.

Attività e attrazioni

Festa e Corsa dei CeriGubbio Piazzabeforerace

Il 15 Maggio è una data segnata di rosso sul calendario di ogni eugubino. È il giorno de la Festa dei Ceri di Gubbio (PG).

Le origini di questa Festa affondano le radici nei secoli. Alcuni studiosi la fanno risalire alle cerimonie pagane in onore della dea Cerere. Altri ancora ipotizzano il 1154, festeggiamenti dopo la vittoria di Gubbio contro 11 città alleate. Ma l’ipotesi più verosimile, nonché la prediletta dagli eugubini stessi, è riconducibile alla figura di Ubaldo Badassini, Vescovo di Gubbio nel XII secolo ed oggi Santo Patrono della città, Sant’Ubaldo.

Read More..
Ponte 25 aprile Umbria
25_aprile_2012

Il 25 aprile, Anniversario della Liberazione d’Italia nota anche come Festa della Liberazione, è una ricorrenza con una forte connotazione culturale e politica ma è anche uno dei primi giorni festivi della primavera in cui spesso è possibile approfittare di qualche giorno di “ponte” per fare una breve vacanza o una gita fuori porta.



Read More..
Pasqua in UmbriaPasqua1

Pasqua è da sempre un ottimo pretesto per cambiare aria e scoprire qualche nuova destinazione, o tornarvi una seconda volta se la prima ha lasciato il segno… magari con qualche variazione sul tema! Quale miglior periodo per assistere alla rinascita delle colline del cuore verde d’Italia? Indubbiamente la primavera! Trascorrere la Pasqua in Umbria è infatti un’ottima occasione per vivere e conoscere i borghi, i monumenti e le tradizioni che caratterizzano la regione in questo periodo, dalla processione per il Venerdì Santo, alle varie manifestazioni tipiche della Domenica di Pasqua!

Read More..
Ponte 1° Maggio Umbria

qwIl 1° Maggio, Festa del Lavoro o Festa del Lavoratori, è una festa condivisa da molti Paesi e nasce come celebrazione dei traguardi raggiunti dai lavoratori attraverso la rivendicazione dei propri diritti.

In Italia la festività cade a pochi giorni dal Ponte del 25 Aprile e in alcuni anni, grazie alla “coincidenza fortunata” delle due feste, è possibile approfittando di qualche giorni di ferie fare una pausa di molti giorni.

Read More..
Le Infiorate di Spelloinfiorata-spello

Spello (PG) ogni anno, in occasione della processione del Corpus Domini, ospita le Infiorate di Spello che, come indica il nome, sono composizioni floreali eseguite da veri artisti, rappresentati figurazioni e motivi ornamentali liturgici.La trasformazione da semplici fiori distribuiti sul selciato a veri e propri “tappeti” e quadri floreali avvenne attorno al XIX secolo. Tuttavia, la vera evoluzione artistica si fa risalire al 1930, quando una donna disegnò sulla strada una semplice figura floreale con ginestre e finocchi

Read More..
La Festa del Corpus Domini di Orvietopartita_a_scacchi_ma_dfbc31

Come ogni anno in occasione della festività del Corpus Domini (Corpo del Signore, 2a domenica dopo la Pentecoste, 9a dopo Pasqua, ndr), Orvieto rivive la solennità della cerimonia, sia religiosa che prettamente popolare. A “menar le danze” è il Corteo delle Dame, il sabato pomeriggio antecedente, 16:30 circa, che ripropone uno spaccato immaginario di vita medievale: i nobili dei territori assoggettati, arrivati in città per sfilare in corteo, erano seguiti da numerose dame e cortigiani. E proprio in onore delle prime il Podestà organizzava delle rappresentazioni in piazza, dalle danze ai canti medievali, dalle esibizioni di sbandieratori a quelle di falconieri, con il Palazzo del Popolo a far da cornice.
Read More..


Ponte 2 Giugno Umbria09240032

Dopo i ponti del 25 aprile e 1° maggio il Ponte del 2 giugno in Umbria conclude il ciclo delle pause primaverili e facendo da anticamera per le vacanza estive.

Solitamente in questo periodo la vicinanza dell’estate si fa sentire concedendo temperature calde e giornate soleggiate ideali per chi vuole passare qualche giorno fuori casa
Read More..
Giostra della Quintana

Foligno (PG) ogni anno ospita la Giostra della Quintana, manifestazione storica annuale (ripresa nel 1946 dopo un secolo di pausa, ndr) ispirata alla competizione equestre medioevale e che riporterà la città indietro nel tempo, quando le donne erano “Dame” e gli uomini “Messeri”.
Read More..
La Fiorita: La Fioritura di Castelluccio di Norcia

Castelluccio di Norcia è un comune che si trova nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, a quota 1452 metri ed a pochi chilometri (circa 28) da Norcia (PG), in Valnerina.

Il borgo si trova in cima ad una collina, al centro di un altopiano e di fronte al Monte Vettore. L’altopiano si suddivide in 3 piani: Pian Grande; Pian Piccolo e Pian Perduto. Per un totale di 15 km², che durante l’anno appaiono cromaticamente “poveri”.

Read More..
Festival dei 2 Mondi, Spoleto Festival
festival-spoleto

Il Festival dei Due Mondi di Spoleto (PG), chiamato anche lo Spoleto Festival o Spoleto Festival dei 2Mondi, è uno dei più longevi ed importanti festival dell’Umbria, nonché un evento di risonanza mondiale e per molto tempo unico nel suo genere in Italia.
Read More..

Donazione della Santa Spina MONTONE (PERIODO PASQUALE E VERSO 15 AGOSTO)

Edificato nella parte più alta di un colle che domina la confluenza dei fiumi Tevere e Carpina, Montone è un piccolo borgo medioevale perfettamente conservato ed immutato nei secoli. Possenti mura circondano l’abitato e conferiscono allo stesso un aspetto austero,unnamed illeggiadrito tuttavia dallo svettar delle sue torri campanarie. Le vie strette e tortuose si snodano e si alternano alle ampie scalinate che percorrono il centro storico. La sua origine risale al X secolo e già nel 1121 il borgo fortificato, seppur sotto il diretto controllo di Perugia , aveva la possibilità di darsi degli statuti e di amministrare la cosa pubblica attraverso i propri maggiorenti.

Read More..
Umbria Jazz
Il più grande e famoso festival dell’Umbria!

Chi non conosce Umbria Jazz, una delle kermesse Jazz tra le più famose ed importanti d’Italia? 10 giorni del mese di Luglio dove Perugia si dedica ed abbraccia il meglio del jazz (e non solo) italiano ed internazionale, tra l’Arena Santa Giuliana, il Teatro Pavone, l’Oratorio Santa Cecilia, Piazza IV Novembre ed i giardini Carducci.

Il Festival nacque ufficialmente il 23 Agosto 1973, concerti degli Aktuala e dell’orchestra di Thad Jones e Mel Lewis, nelle cui fila militava una giovanissima Dee Dee Bridgewater, al teatro naturale di Villalago, Piediluco (TR). Merito degli sforzi di Carlo Pagnotta, commerciante perugino appassionato di jazz.
La formula della manifestazione dei primi anni è decisamente diversa rispetto all’attuale: itinerante e gratuito, tra alcuni dei luoghi più belli del Cuore Verde d’Italia come, oltre Villalago, piazza del Popolo di Todi, piazza IV Novembre a Perugia, il teatro romano a Gubbio, la fortezza dell’Albornoz a Spoleto e piazza San Francesco a Umbertide.
Eurochocolate
Il festival più goloso d’Italia!

Eurochocolate è senza dubbio l’evento dedicato al cioccolato più importante dell’Umbria, se non d’Italia. Si svolge ogni anno in Ottobre a Perugia.

Le origini di questa manifestazione risalgono al 1994 ed all’intuizione creativa dell’architetto Eugenio Guarducci. Da allora è stato un continuo crescendo di pubblico e di successo.

Dedicata alla tradizione della cioccolatiera italiana e internazionale, ogni anno all’interno della manifestazione vengono allestiti stands gastronomici di produttori di cioccolato ed organizzati tantissimi eventi, spettacoli, iniziative culturali che animano le vie e le piazze del centro storico della città capoluogo dell’Umbria.

Immancabili “eventi nell’evento” le Sculture di Cioccolato ad esempio, fatte da abilissimi scultori che si dilettano a scolpire blocchi di cioccolato di 1 m³ di volume e a ricavarne vere e proprie opere d’arte che sono esposte per tutta la durata della manifestazione. Durante la lavorazione delle statue milioni di scaglie di cioccolato sono date in distribuzione gratuita al grande pubblico che ha raggiunto Perugia in quei giorni.

Appuntamento fisso è anche la sezione speciale Eurochocolate World, con cui i paesi produttori di cacao presentano alla Rocca Paolina i loro usi, costumi, tradizioni e prodotti tipici a base di cacao.
Ponte 1° Novembre Umbria

Il “ponte di Ognissanti”, “ponte del 1° Novembre” o anche “Ponte dei morti”, è la prima pausa, la prima vacanza da quando si rientra al lavoro dalle ferie estive. Da passare con i propri cari e le persone amate, all’insegna del divertimento o dell’assoluto relax, magari in uno dei confortevoli agriturismi in Umbria.

L’autunno avanza, e le possibilità di fare attività outdoor diminuiscono. Ma è anche il momento della raccolta del tartufo invernale, quello bianco, il tuber magnatum pico, la trifola. Degli olii e dei vini novelli, dei funghi e di tutti i prodotti del sottobosco come mirtilli, more, lamponi, miele e castagne: in giro per il Cuore Verde d’Italia troverete decine di mostre mercato, di eventi e di aziende agricole che vi permetteranno di assaggiare ed acquistare gli eccellenti e tipici prodotti umbri. Immersi nel folklore, nelle feste, nelle rievocazioni di antichi mestieri ed anche nelle “fiere dei morti”, presenti in quasi ogni cittadina: probabilmente le giornate a corredo di Ognissanti sono le più indicate per i buongustai che vogliono visitare l’Umbria…

Cultura, arte e fede non possono mancare. Per 365 giorni questa splendida regione offre meraviglie naturalistiche come la Cascata delle Marmore, il Lago Trasimeno e le Fonti del Clitunno. E città piene di storia e di fascino come Assisi, Gubbio, Todi, Orvieto, Trevi, Spello, Narni, Norcia, Cascia…
Senza dimenticare che le varie stagioni teatrali umbre in questo periodo sono ormai avviate. E che qualche mostra interessante e di qualità c’è sempre nel centro d’Italia.
Albero di Natale di Gubbio, l’Albero di Natale più grande del mondo

Gubbio (PG) ed il Natale sono un connubio che dura dal 1981, da quando sulle pendici del Monte Ingino si decise di “costruire”, in onore del Patrono S. Ubaldo, un Albero di Natale alto oltre 650 metri con con più di 250 punti luminosi di colore verde, 300 luci multicolore e sulla sommità una stella dalla superficie di 1.000 m² disegnata da 200 luminarie. Una realizzazione tale non poteva certo passare inosservata, ed infatti nel 1991 entrò nel Libro dei Guinness dei Primati come “The World’s Largest Christmas Tree“.

L’Albero di Natale più grande del mondo viene acceso ogni anno alla vigilia dell’Immacolata, 7 Dicembre. Rimane attivo per tutto il periodo delle feste, fino al giorno dell’Epifania, 6 Gennaio, o poco oltre.

Molti personaggi importanti (tranne i primi allestimenti, dal 1981 al 1987, ndr) nel passare delle edizioni hanno avuto l’onore di accendere l’Albero di Natale di Gubbio. Ad esempio nel 2011 a spingere il tasto fu papa Benedetto XVI.

L‘edizione 2013 ha visto accendere l’Albero di Natale più grande del mondo, il 7 Dicembre 2013, da Don Francesco Soddu, Direttore della CARITAS italiana. Si è voluto così dare il dovuto risalto al preziosissimo contributo che il mondo del volontariato sta dando in questi periodi così difficili per venire incontro alle emergenze di tantissime famiglie italiane e per l’accoglienza delle migliaia di migranti che arrivano nel nostro Paese.

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito ufficiale dell’Albero di Natale di Gubbio alberodigubbio.com.

Quest’anno sarà Papa Francesco ad accendere l’Albero di Natale più grande del mondo, il 7 dicembre prossimo.

Il 7 dicembre ci sarà la cerimonia ufficiale di accensione in Piazza 40 Martiri, (Gubbio) a partire dalle ore 18,00.

L’Albero rimarrà acceso dal tramonto a tarda notte per tutto il periodo natalizio fino al 10 gennaio successivo.
Natale Umbria

L’Umbria è una delle regioni italiane dalla tradizione storica, folkloristica, religiosa ed artistica più antica ed importante. Non fa eccezione una delle festività più importanti dell’anno, il Natale. Premiando coloro che lo vogliono passare in un clima intimo, sereno e raccolto. Ma anche quelli che non ce la fanno a stare fermi, e vogliono approfittare di questi giorni di festa per poter ammirare in lungo ed in largo la natura e l’arte di questa splendida regione. Senza dimenticare i piaceri della tavola.

Ed il Cuore Verde d’Italia respira e traspira ampiamente l’atmosfera natalizia. A partire dai tradizionali Mercatini di Natale, che potrete trovare da nord a sud, da est ad ovest. Non solo mercatini delle Strenne, ma anche di artigianato, hobbystica, antiquariato ed enogastronomici.

Numerosi sono anche i Presepi. E come potrebbe esser diversamente, visto che li “inventò” San Francesco d’Assisi a Greccio nel 1223? In Umbria ce ne sono di tutti i tipi: da quello dentro ad un pozzo, il Presepe nel Pozzo di Orvieto, a quello vivente di Marcellano, Gualdo Cattaneo, che ha fatto meritare al piccolo borgo umbro il soprannome di “Betlemme Umbra”; dalle rassegne dei presepi come quelle di Massa Martana e Cascia alle scene della Natività “acquatiche”, come il presepe vivente della Cascata delle Marmore. Vere e proprie opere d’arte, degne di una visita.

Natale in Umbria sono anche i concerti e le cantate di Natale. Tutti i più grandi centri abitati della regione, come Perugia, Terni, Città di Castello, Narni, Assisi, Todi, Gubbio, Marsciano, Cascia e Norcia, e relative chiese, auditorium e piazze principali, ospitano nel mese di Dicembre cori, zampognari, gospel, canti gregoriani e musica classica. Luoghi suggestivi ed esecuzioni coinvolgenti.

Vogliamo parlare delle luci? Oltre alle vie illuminate di pressoché ogni borgo e cittadina umbra, 2 installazioni rubano certamente la scena, attive dall’Immacolata fino all’Epifania:

l’Albero di Natale di Gubbio, l’Albero di Natale più grande del mondo, dal 1991 nel Libro dei Guinness dei Primati come “The World’s Largest Christmas Tree” (elettronico, ndr);
la Stella di Miranda, Terni, considerata la stella cometa artificiale più grande del mondo. Posizionata sul colle del borgo medioevale di Miranda, illumina e domina tutta la conca ternana con i suoi 3 ettari di superficie, 105 metri di diametro ed una coda da 350 metri. La sagoma è formata da circa 100 lampade, con 9 km di cavi elettrici.

Capodanno in Umbria

Siete amanti della tranquillità, e vi piace passare la notte di San Silvestro lontani da tutti, insieme ai vostri cari e/od ai parenti? Oppure amate stare in mezzo alla gente e festeggiare il primo dell’anno in piazza? Il Cuore Verde d’Italia può offrirvi entrambe le possibilità. E molto altro.
E poi cosa c’è di meglio di dormire in un rilassante agriturismo in Umbria dopo una nottata di festa?

Num. di riferimento Rentalia: 352144

Caratteristiche dell’appartamento

Golf

Piscina

Giardino

Barbecue

Terrazza

Mobili da giardino

Parcheggio

Piscina privata

Piscina condivisa

Giardino privato

Giardino condiviso

Parco infantile

Camino

Aria condizionata

Jacuzzi

Tv

Tv via cavo/satellite

Lenzuola

Asciugamani

Internet/wifi

Riscaldamento

Asciugacapelli

Lavastoviglie

Microonde

Asciugatrice

Lavatrice

Ferro da stiro

Caffettiera

Agevole per diversamente abili

Preferibilmente non fumatori

Fuori dal centro urbano

Isolato

Affitto biciclette

Attività multiavventura

Noleggio auto

Campo da tennis

Static map

Indirizzo

Strada Palazzetta 19

06134 Ramazzano Perugia (Italia)

Ubicazione e zona

700 m dal centro della località, 15 km dall'aeroporto, 700 m dal supermercato, 35 km da un fiume o un lago, 15 km dalla stazione dei treni, 700 m dalla stazione degli autobus, 16 km dall'ospedale, 100 m da un itinerario di trekking

Attività

5 km da un campo da golf, 80 km da un porto turistico, 2 km da un centro di equitazione, 35 km da un centro immersioni

Opinioni dei viaggiatori

0 opinioni

Dati del propietario

Michele verificatocheck_circle

place

indirizzo verificato

Abbiamo comprovato l'indirizzo fisico di quest'alloggio.

alarm

verificato per tempo di presenza

Verifichiamo in base al tempo di presenza quando il proprietario possiede alloggi annunciati su Rentalia da più di 12 mesi.

Ha risposto al 80% dei messaggi ricevuti . Generalmente risponde in meno di un giorno

Michele parla inglese, tedesco, francese, italiano .

da 215€ per notte

[[houseVars.price]] € per [[houseVars.nights]] notti

viaggiatori viaggiatore

Inserisci le date per visualizzare la disponibilità e il prezzo totale

Che fortuna! Le tue date sono disponibili.

Durante questo periodo l'alloggio accetta solo soggiorni minimi di [[houseVars.minNights]] notti.Attenzione, alcune delle notti risultano occupate nelle date che hai selezionato. Selezionane altre.
Non abbiamo potuto calcolare il prezzo esatto. Procedi con la prenotazione per visualizzarlo. ¡Ups! Parece que algo no ha funcionado bien

da 215 € per notte

[[ houseVars.pricenight | formatNumber: houseVars.country ]] € per [[houseVars.nights]] notti [[ houseVars.totalWithoutExtras | formatNumber: houseVars.country ]] €

[[v.name]][[ v.total | formatNumber: houseVars.country ]] €

Prezzo totale[[ houseVars.price | formatNumber: houseVars.country ]] €

Anticipo[[ houseVars.advance | formatNumber: houseVars.country ]] €

Cauzione[[ houseVars.deposit | formatNumber: houseVars.country ]] €

Extra opzionali

[[v.name]][[ v.total | formatNumber: houseVars.country ]] €

Contattare